Anita D'Orazio_Perito MorenoUn nuovo felice appuntamento al SottoVetro di Casciana Terme, in via Roma 10. Domenica 15 dicembre alle 19 s’inaugura una nuova mostra di arte contemporanea, a cura dell’Associazione Culturale Fuori dal Museo. Sarà visitabile fino al 21 gennaio, su appuntamento (349 4049695).

Anita D’Orazio espone dipinti e carte: tele spumeggianti di colore intenso, cementi e colle pitturate ad affresco, in versione intimista; incisioni a secco, collages con frammenti sottratti alla vita quotidiana del tempo presente o prelevati dall’oblio delle epoche passate.

La pittura e il segno lasciano intravedere l’impronta di una esuberante passione per le più diverse tecniche di esecuzione artistica, verificate e coltivate con meticolosa attenzione, non disdegnando la lavorazione artigianale e la creazione originale ed esclusiva delle materie con cui dare corpo all’idea.

Onde e grumi di colore sono armoniosamente interrotti da pause di silenzi, in cui la carta non rimane inerte, ma pare assorbire emozioni traboccanti e permettere di interiorizzarne l’eco profonda.

Restituiscono nella loro sottile costruzione, con un’apparente nonchalance, atmosfere e ricordi di luoghi attraversati, intensamente vissuti e ricomposti nella stratificazione imprevedibile della memoria e dei suoi perturbanti grovigli.

Ne risulta una dimensione rarefatta, accogliente con i suoi colori talora sgargianti, talora discreti, di sapore vagamente internazionale, senza pretese di sistematicità o di esaustività, che trasuda un’insostenibile leggerezza dell’essere…

“Due o tre cose che so di lei… ”  è il titolo del film di Jean-Luc Godard del 1966.

Ci piace dedicare una possibile interpretazione della nostra volontà di creare e di ‘mostrare’ all’ineffabile capacità delle “cose” di narrare e di resistere di fronte all’apparente, spesso imponderabile, nonsenso ed al tramonto delle nostre umane, troppo umane, illusioni.

Che l’arte, il cinema, la letteratura rappresentino le illusioni più innocue, tra le più irrinunciabili, difficilmente si può negare.

Un profilo dell’artista:

http://www.anitadorazio.it/curriculum.asp

Per contattare Anita D’Orazio: 347 2500708;  adorazioster@gmail.com

La locandina dell’evento:

Anita D’Orazio al SottoVetro

Annunci