Bruno SecchiPulviscoli, frammenti di materia si disgregano o si coagulano nello spazio dando forma e consistenza agli oggetti e alla loro proiezione nel tempo presente e in quello ormai non più o non ancora disponibile alla nostra immediata sensorialità. Ma non è poi così vero. Forse anche ciò che non afferriamo ha una sua realtà e fisicità. Non si tratta di una realtà virtuale che, astraendosi dal nostro contesto quotidiano, aspiri ad illudere di poter rimuovere il peso di qualche responsabilità contingente. Il dialogo di Bruno Secchi tra visibile e immaginario scava nel profondo dell’animo umano senza cercare appigli in esigenze di ‘evasione’.  Indaga il solco all’interno della nostra percezione e coscienza del dolore, nelle ipotesi di liberazione elaborate dalla psiche e dalla memoria, nel conflitto e nella sublimazione, ma partendo imprescindibilmente dalla razionale consapevolezza dei limiti della dimensione fisica in cui si iscrive l’esperienza biologica di ciascun individuo e dell’umanità, nel corso della sua storia, a partire dal buio indistinto per la psiche, da quella notte nera che  ha preceduto il primo delinearsi della scrittura nel tempo.

Memoria e immaginazione intersecano i loro piani di origine sulla superficie pittorica. Si rivelano ugualmente capaci di predizioni e di intuizioni sconfinando in un tempo senza tempo, dove poter finalmente incontrare di nuovo chi e cosa abbiamo perduto.

Ritmi espansi è il titolo di una raccolta di poesie di Bruno Secchi pubblicata da Ibiskos Ulivieri nel 2010. Poesie bellissime. Musica allo stato puro, senza narcisismi e ostentazioni. 

Le parole e il colore si corrispondono come riflessi su uno specchio d’acqua… Si espandono nello spazio, lasciando una traccia dietro di sé…

Altre nostre dediche a Bruno Secchi:

http://www.zonelibere.net/arte/fattorie-d-arte-percorsi-d-arte-contemporanea-a-crespina

https://fuoridalmuseo.files.wordpress.com/2012/04/profili-degli-artisti.pdf

“Autour de la lune” e “Infinitudini di Bruno Secchi”. Live! Musiche originali di Massimo Ruberti, letture e interpretazioni di Gloria Grazzini

https://fuoridalmuseo.wordpress.com/2012/05/31/notte-blu-livorno-16-giugno-2012-h-21-23/

Ritmi espansi. Poesie e dipinti di Bruno Secchi

Al SottoVetro da domenica 16 marzo. 

Per informazioni sulla mostra e appuntamenti: 349 4049695; fuoridalmuseo@gmail.com

Sabato 5 aprile finissage, dedicato alla poesia e alla pittura di Bruno Secchi.

Annunci