Villa Regnoli. Scenario degli esperimenti di telegrafia di Carlo Matteucci intorno al 1844

Villa Regnoli. Scenario degli esperimenti di telegrafia di Carlo Matteucci intorno al 1844. Foto Simone Papineschi

Domenica 12 ottobre, nell’ambito della Settimana della Cultura in Toscana, l’Associazione culturale Fuori dal Museo propone una speciale visita guidata dal titolo “Niente è come sarà” con due appuntamenti.

La visita, gratuita e su prenotazione (fuoridalmuseo@gmail.com; 349-4049695), inizierà alle ore 15 presso la piazza della Chiesa di S. Michele: sarà possibile visitare alcuni oratori del centro storico solitamente chiusi al pubblico e l’antica chiesa di S. Michele, i cui affreschi restaurati sono stati presentati proprio lo scorso 4 ottobre.
Tappa fondamentale sarà Villa Regnoli, dove si svolsero alcuni importanti esperimenti di telegrafia condotti da Carlo Matteucci (scienziato e ministro dell’Istruzione Pubblica del Regno d’Italia).
Alle ore 17 la presentazione del video di Giacomo Verde “Niente è come sarà”, dedicato a questo esperimento di telegrafia, che sarà rivissuto in chiave artistica con le attuali tecnologie di comunicazione a distanza…

Giacomo Verde
“Da lontano”. Il telegrafo, 1844>2014.
Performance con disegno elettrico ed esperimento di comunicazione eterea. 
 
Giacomo Verde. Niente è come sarà

Giacomo Verde. Niente è come sarà. Foto Rachel Inman

Alle ore 18 avrà inizio il reading di poesia a cura di Edi Milianti e degli Amici della Poesia di Pontedera, con intermezzi musicali di Francesca Cangemi.

Il progetto fa parte del percorso artistico “Scambi di memoria. Dal Solstizio all’equinozio”, a cura di F. Pepi, che sarà visitabile nel Parco di Montelisi (Crespina – piazza C. Battisti, 9) fino a domenica (ore 16-19).

COOLT-Banner-728x90

Annunci