Statuto

Le nostre finalità:

-valorizzare il patrimonio culturale, storico-artistico, architettonico, paesaggistico,
naturalistico ed ambientale, con particolare riferimento alla realtà specifica del
territorio in cui opera, in relazione con altri soggetti, locali ed extraterritoriali, aventi
analoghe finalità, riservando particolare attenzione alle chiavi interpretative della
contemporaneità, nel campo delle arti visive, della letteratura e del pensiero
filosofico, ma anche alla cultura materiale;
-predisporre e condividere strumenti e opportunità di approfondimento e di confronto volti a leggere, interpretare il tempo presente, contrassegnato da rapidi mutamenti e dalla complessità della realtà sociale;
-favorire lo sviluppo della creatività, secondo una prospettiva interdisciplinare,
riservando un ruolo di primo piano al pensiero critico, all’agire etico, al benessere
psicofisico e spirituale, condividendo i principi contenuti nel Libro bianco della
creatività (Commissione sulla creatività e produzione di cultura in Italia – D.M, 30
novembre 2007), tesi a incentivare ogni “incontro delle risorse intellettuali,
finanziarie, tecnologiche e imprenditoriali che operano nella ricerca, nella
sperimentazione, nella produzione e nella diffusione di prodotti e servizi che
esprimono caratteri propri della nozione di “creatività”;
-promuovere, con un approccio laico e privo di pregiudizi, una cultura dell’ascolto, del dialogo, dell’ospitalità, dell’accoglienza, con particolare attenzione agli aspetti più problematici e stimolanti della società, come quelli legati alla multiculturalità, al
confronto interreligioso, all’accessibilità rispetto ai servizi ed alle informazioni da
parte delle fasce sociali più deboli;
-favorire lo scambio e la conoscenza tra culture, promovendo ‘residenze’, soggiorni
di studio, in particolare rivolti ad artisti, creativi, studiosi, persone eticamente
impegnate;
– approfondire tematiche e azioni concrete volte alla sostenibilità dello sviluppo
materiale ed economico, al consumo critico, a stili di vita improntati alla sobrietà ed
alla condivisione delle risorse;
-formulare proposte che abbiano una valenza anche dal punto di vista turistico e
possano favorire forme di occupazione, specie tra le fasce deboli (giovani, donne…)
e fornire supporto e consulenza ai soggetti che operano con analoghe finalità (privati, pubblici…) ed in particolare associazioni senza fini di lucro, di carattere culturale, religioso, impegnate sul fronte della formazione, mosse da scopi umanitari. (Statuto, art. 5)

Associazione Culturale Fuori Dal Museo_statuto

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...